Visualizzatore Messaggi SDI

Con questa semplice applicazione puoi visualizzare i messaggi di risposta che l'SDI invia al mittente a seguito dell'invio di una fattura elettronica al sistema di interscambio tramite PEC o upload diretto sul portale.

I messaggi dell'SDI sono file in formato xml, come la fattura elettronica, e ciascuno di essi ha bisogno di uno specifico foglio di stile per poter essere visualizzato correttamente nel browser.

Una volta trascinato il file nell'area tratteggiata l'applicazione selezionerà automaticamente il foglio di stile giusto in base al contenuto del file e il messaggio potrà essere salvato in PDF o stampato.

Vediamo alcune tipologie di messaggi SDI attualmente gestite dall'applicazione:

  • Ricevuta di consegna:
    Certificazione dell'avvenuta consenga della fattura al destinatario.

  • Ricevuta di scarto:
    Comunicazione al trasmittente che la fattura non ha superato i controlli di validità.

  • Ricevuta di mancata consegna:
    Comunicazione della temporanea impossibilità di recapitare la fattura al destinatario.

  • File dei metadati:
    File inviato dall'SDI assieme alla fattura elettronica contenente alcune informazioni utili sulla trasmissione, tra cui il numero di tentativi di inoltro al destinatario.

VISUALIZZATORE MESSAGGI SDI

Clicca qui per selezionare il file SDI o trascinalo nell'area tratteggiata.

Rilascia il file nel rettangolo solo quando cambia colore.

Valuta il servizio:
5 / 5 (7voti)

NOTE

  • I file non sono inviati al server, ma l'elaborazione avviene localmente sul computer dell'utente.

  • Il fogli di stile utilizzati per la visualizzazione dei messaggi sono quelli standard disponibili sul sito fatturapa.gov.it in questa pagina.


Risorse correlate




La fatturazione elettronica e la normativa di riferimento

La normativa che disciplina la fatturazione elettronica è raccolta in questa pagina disponibile sul sito FatturaPA.

La conservazione delle fatture elettroniche è disciplinata dal D.M. 17 giugno 2014 e dalla Circolare dell'Agenzia delle entrate n. 18E del 24/06/2014 dove si stabilisce che le fatture elettroniche siano conservate in modo da rispettare le norme tributarie e del codice civile nonché le disposizioni del CAD e delle relative regole tecniche in materia di sistemi di conservazione (DPCM 3 dicembre 2013).

Sito ideato dall' Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.019 secondi