Lunedi 22 settembre 2014

Utilità e Servizi
Atti Giudiziari
Fatturazione
Risarcimento Danni
Proprietà e Successioni
Investimenti Finanziari
Dichiarazione Redditi
Utilità Varie
Utilità Giuridiche Web

Articoli

Link

Altre Risorse


FOI - INDICI NAZIONALI DEI PREZZI AL CONSUMO PER LE FAMIGLIE DI OPERAI E IMPIEGATI AL NETTO DEI CONSUMI DI TABACCHI.

Indice Istat a Agosto 2014 = 107,5
Variazione rispetto al mese precedente = 0,2%
Variazione rispetto allo stesso mese dell'anno precedente = -0,1%

Capitale €
Data Inizio:
Data Fine:
Rivaluta al:  %
Calcolo Interessi Legali e Rivalutazione Monetaria
(calcola gli interessi legali sul capitale rivalutato in base agli indici istat.
L'interesse è calcolato sulla somma rivalutata anno per anno così come da Cass.Civ. Sez.Un. 17/02/95 n.1712)
Calcolo Interessi Legali Senza Rivalutazione Monetaria
(calcola gli interessi legali sul capitale non rivalutato)
Calcolo della Rivalutazione Monetaria
(calcola la sola rivalutazione monetaria senza applicare gli interessi legali)
Nota: non è applicato l'anatocismo (interessi sugli interessi)
Calcolo Rivalutazione Monetaria e Interessi Legali sul Tuo Sito?
Copia e incolla il seguente codice nelle tue pagine:

Spiegazione delle modalità di calcolo

La prima opzione consente di rivalutare un dato capitale secondo gli indici Istat e calcolare contestualmente gli interessi legali sul capitale rivalutato anno per anno; la rivalutazione è calcolata ogni anno sempre sul capitale iniziale utilizzando la variazione dell'indice istat rispetto all' anno e al mese iniziali. In tal modo si evita di rivalutare ogni volta un capitale già rivalutato nell'anno precedente (una sorta di "anatocismo" della rivalutazione).

Con la seconda opzione si ha la possibilità di calcolare gli interessi legali senza anatocismo (capitalizzazione degli interessi) su una somma non rivalutata.

La terza opzione serve per calcolare la sola rivalutazione monetaria, senza il computo degli interessi legali.

In tutti i casi la data di inizio minima è sempre il 01/01/1970, mentre la data massima è l'ultimo giorno del mese del più recente indice Istat.


! E' stato aggiunto il campo "Rivaluta al" che consente di specificare una percentuale di applicazione della rivalutazione; generalmente la rivalutazione monetaria si applica al 100% ma in taluni casi, come ad esempio nella rivalutazione annuale dei canoni di locazione, tale percentuale viene stabilita contrattualmente nella misura del 75%.


La formula per il calcolo degli interessi legali è la seguente:

I = C x S x N/365

dove:

    C è il capitale, in questo caso rivalutato,
    S è il tasso (o saggio) d’interesse legale,
    N è il numero di giorni di maturazione degli interessi,
    365 è il numero di giorni di cui è composto l’anno civile.


Servizi correlati

Rivalutazione mensile di importi dovuti e non pagati
Calcolo della devalutazione monetaria tra due periodi
Adeguamento istat del canone di locazione
 Tabella delle variazioni Istat per le locazioni 
Variazioni storiche indici istat
 Ultimo indice Istat pubblicato 
Andamento grafico inflazione Vs titoli di stato
Calcolo interessi legali con capitalizzazione


NOTA

L'art. 1283 del codice civile, consente l' anatocismo in casi ristretti, salvo la possibilità di ricorrervi quando lo prevedano gli usi normativi.

Poichè questo servizio offre la possibilità di calcolare gli interessi legali su una somma che viene rivalutata di anno in anno, non è prevista una opzione per calcolare la capitalizzazione degli interessi.

Per calcolare invece gli interessi legali con capitalizzazione trimestrale, semestrale o annuale utilizzare l'apposita utility.

E' altresì disponibile un servizio che consente di calcolare gli interessi ad un tasso fisso, sempre con possibilità di capitalizzazione.


Anno Civile ed Anno Commerciale

Il calcolo degli interessi è effettuato sulla base del cosiddetto anno civile che, come noto, è composto da 365 giorni.

L’anno commerciale invece è un periodo convenzionale che si considera formato da dodici mesi di trenta giorni ciascuno, per un totale di 360 giorni.

Questo particolare periodo era utitlizzato diversi anni or sono per facilitare i calcoli finanziari che altrimenti avrebbero dovuto tenere conto delle particolarità tipiche dell'anno civile (anni bisestili e mesi con diverso numero di giorni).

Questa esigenza di semplificazione è venuta meno con il diffondersi di strumenti software che automatizzano il calcolo degli interessi, come appunto quelli a disposizione su questo sito, e pertanto l'anno commerciale è caduto in disuso al punto che oggi le banche, per il computo dei giorni di interesse, fanno riferimento al calendario reale.


Ravvedimento Operoso e Anni Bisestili

Anche negli anni bisestili, gli interessi dovuti in caso di ravvedimento operoso per omesso versamento di un tributo vanno calcolati indicando al numeratore del rapporto 365, cioè il numero di giorni che compone l'anno civile.
Il chiarimento è contenuto nella risoluzione n.296/E, 14 luglio 2008 dell'Agenzia delle Entrate.


Avvertenza:
Questa applicazione è utilizzabile per un uso non professionale e le informazioni fornite si intendono a carattere puramente indicativo.
Nonostante l’impegno profuso nell’analisi e nello sviluppo del software non è possibile escludere la presenza di errori nei calcoli.
Per segnalare eventuali errori o malfunzionamenti clicca qui.



Ti piace questa utility? Condividila su:




Avvocato Anna Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451 - Polizza Generali: 271920590
Pagina generata in 0.048 secondi