Domenica 23 novembre 2014

UtilitÓ e Servizi
Atti Giudiziari
Fatturazione
Risarcimento Danni
ProprietÓ e Successioni
Investimenti Finanziari
Dichiarazione Redditi
UtilitÓ Varie
UtilitÓ Giuridiche Web

Link Utili

Altre Risorse

Valuta l'applicazione:
4.53 / 5 (38 voti)

Con questa applicazione gratuita potete calcolare il codice fiscale di una persona a partire dai suoi dati anagrafici.
E' possibile calcolare anche il codice fiscale estero inserendo nella localitÓ lo Stato Estero di nascita.

Come noto il codice fiscale Ŕ un codice alfanumerico di 16 caratteri, utilizzato prevalentemente per individuare ai fini fiscali le cosiddette "persone fisiche" ma nel corso del tempo Ŕ stato adottato anche in altri ambiti, tra cui quello sanitario.
I primi sei caratteri del codice fiscale sono ricavati dal nome e dal cognome, utilizzando solo le consonanti e raramente le vocali; dal settimo all'undicesimo troviamo l'informazione sul genere (maschio o femmina) e sulla data di nascita (ad es. "65B18" indica il giorno 18 febbraio del 1965); i successivi 4 caratteri indicano il comune (o lo stato estero) di nascita, secondo la cosiddetta "codifica belfiore" e l'ultimo Ŕ un "carattere di controllo" che dipende dai primi 15.
Il codice fiscale pu˛ essere calcolato automaticamente, a partire dai dati anagrafici di una persona, secondo un ben preciso algoritmo introdotto nel 1973 che per˛ non Ŕ in grado di garantirne l'univocitÓ (si veda il problema delle omocodie per le persone con nomi o cognomi simili nate nello stesso giorno e nel medesimo comune).
Per questo motivo l'Agenzia delle Entrate Ŕ l'unico Ente titolato a rilasciare i codici fiscali in via ufficiale in quanto gestisce il database nazionale di tutti i codici fiscali ed Ŕ in grado quindi di risolvere le omocodie.



CALCOLO del CODICE FISCALE
Cognome:  
Nome:   Sesso:
Luogo di Nascita:
Data di Nascita:   ( gg/mm/aaaa ) Provincia:
Codice di controllo: Codice di controllo da inserire nel campo sottostante
Ricopia il codice:

Valuta l'applicazione:
4.53 / 5 (38 voti)

AVVERTENZA

Le informazioni fornite attraverso questo strumento sono di carattere indicativo.
A tal proposito si ricorda che, a causa del noto problema delle omocodie, i codici fiscali validi sono rilasciati esclusivamente dall' Agenzia delle Entrate.


Verifica il codice fiscale sul sito dell'Agenzia delle Entrate

Controllo esistenza codice fiscale
Corrispondenza codice fiscale e dati anagrafici


Altri servizi correlati

Calcolo inverso del codice fiscale
Controllo validità della partita IVA


Il Codice Fiscale

Il Codice Fiscale è stato introdotto con il Decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 605 per rendere più efficiente l'Amministrazione Finanziaria.
E' usato spesso da molte Asl come identificativo per accedere alle prestazioni sanitarie e da alcuni anni Ŕ stato inserito nella Carta Sanitaria Elettronica.
Il codice fiscale viene attribuito e rilasciato dall'Agenzia delle Entrate e può essere attribuito anche ai cittadini stranieri.
A ciascuna persona veniva rilasciato un tesserino inizialmente cartaceo e successivamente di plastica con banda magnetica, riportante oltre al codice fiscale anche cognome, nome, sesso, luogo di nascita, provincia di nascita, data di nascita e anno di emissione.
Il codice fiscale Ŕ utilizzato da tutte le amministrazioni pubbliche come identificativo del cittadino e del contribuente nonchÚ di tutti gli altri soggetti obbligati ad averlo.


Servizio di Consulenza Legale Online

Consulenza legale online: presentazione del servizio e modulo per la richiesta

Omocodia

L' omocodia si verifica quando due o più persone presentano lo stesso codice fiscale; questo può accadere perchè il metodo di calcolo del codice fiscale si basa essenzialmente sui dati anagrafici delle persone e pertanto, soprattutto nelle grandi cittÓ o in località dove sono diffusi alcuni cognomi, può capitare che il codice fiscale risultante dell'algoritmo non sia univoco.
Il fenomeno dell'omocodia è stato probabilmente sottovalutato dal legislatore, ed oggi si stima che esistano in Italia circa 24.000 casi di omocodia con un ritmo di crescita di 1400 all'anno.
In questi casi l'Agenzia delle Entrate attribuisce a ciascun soggetto un nuovo codice fiscale a partire da quello calcolato.
La rilevazione delle omocodie è possibile solo tramite un organo centralizzato, come appunto l'Agenzia delle Entrate, e questo è il motivo per cui gli algoritmi di calcolo automatico, per la natura stessa del codice fiscale, non potranno mai fornire la certezza assoluta della validità del codice generato.



Ti piace questa utility? Condividila su:




Avvocato Anna Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451 - Polizza Generali: 271920590
Pagina generata in 0.084 secondi