Avv. Fulvio Graziotto


Avv. Fulvio Graziotto
Studio Graziotto
Via G. Matteotti, 194 - 18038 Sanremo (IM)
tel:
+39 0184 1894317
fax:
+39 0184 509510
mobile:
+39 348 001738
Materie/specializzazioni:
Diritto tributario, fiscale e doganale, Diritto successorio, Diritto penale, Diritto internazionale, Diritto industriale e delle proprieta' intellettuali, Diritto fallimentare e delle procedure concorsuali, Diritto della navigazione e dei trasporti, Diritto dell'Unione Europea, Diritto dell'esecuzione forzata, Diritto dell'ambiente, Diritto del lavoro, sindacale, della previdenza e dell'assistenza sociale, Diritto commerciale, della concorrenza e societario, Diritto bancario e finanziario, Diritto amministrativo, Diritti reali, di proprieta', delle locazioni e del condominio.

PROFILO PROFESSIONALE SINTETICO

Studio Legale, improntato al concetto di «boutique legale», caratterizzato per la riservatezza assoluta e l’unicità nel segmento Corporate Legal (clientela aziendale operante in numerosi settori di attività).

Una delle poche realtà a struttura snella e flessibile con vocazione internazionale e capacità di intervento a 360° anche all’estero in circa 60 Paesi.

Il titolare ha oltre 15 anni di esperienza specifica in operazioni straordinarie aziendali, anche in ambito internazionale. E’ Pioniere del concetto di «Scudo Legale» per prevenire e contenere i rischi legali.

Vanta collaborazioni editoriali e pubblicazioni, docenze, interventi e corsi di specializzazione, competenze linguistiche ed esperienze diversificate nei contesti d’impresa.

Practices: Arbitrato e contenzioso in tutte le sedi, anche internazionali · Diritto ambientale · Diritto amministrativo · Diritto bancario e assicurativo · Diritto civile · Diritto commerciale e contrattuale · Diritto della concorrenza e della proprietà industriale · Diritto del lavoro (solo tutela della parte datoriale) · Diritto dell'Unione europea · Diritto dei trasporti · Diritto fallimentare · Diritto immobiliare · Diritto internazionale privato · Diritto penale · Diritto societario · Diritto tributario e doganale · Finanza d'impresa e operazioni straordinarie aziendali (acquisizioni, fusioni, scissioni, affitti, cessioni e conferimenti di aziende, rami d’azienda, partecipazioni societarie) · Internazionalizzazione.

Orari: su appuntamento.

Articoli pubblicati su AvvocatoAndreani.it Risorse Legali:
 Martedi 10 Dicembre 2019
Infortuni sul lavoro: quando è responsabile il solo datore di lavoro nonostante l'imprudenza del lavoratore

Decisione: Sentenza n. 30679/2019 Cassazione Civile - Sezione L.

Principio: In materia di infortuni sul lavoro, al di fuori dei casi di rischio elettivo, nei quali la responsabilità datoriale è esclusa, qualora ricorrano comportamenti colposi del lavoratore, trova applicazione l'art. 1227, co. 1, c. c. ; tuttavia la ...

Leggi tutto…
 Venerdi 1 Novembre 2019
Bancarotta fraudolenta con distrazione dell'azienda e autoriciclaggio

Decisione: Sentenza n. 37503/2019 Cassazione Penale - Sezione 2.

Massima: Nel caso di reato di bancarotta fraudolenta con distrazione dell'azienda commesso distraendo le attività dell'impresa dapprima attraverso un contratto fittizio di affitto di azienda, successivamente con altro atto fittizio di trasferimento della stessa, ...

Leggi tutto…
 Lunedi 28 Ottobre 2019
Reato di autoriciclaggio: presupposti

Decisione: Sentenza n. 37606/2019 Cassazione Penale - Sezione 2.

Massima: Integra il reato di riciclaggio il compimento di condotte volte non solo ad impedire in modo definitivo, ma anche a rendere difficile l'accertamento della provenienza del denaro, dei beni o delle altre utilità, e ciò anche attraverso operazioni ...

Leggi tutto…
Decisione: Ordinanza n. 2853/2019 Cassazione Civile - Sezione 5.
 Giovedi 24 Ottobre 2019
Responsabilità solidale del cessionario per mancato versamento IVA

Principio: L'art. 60-bis, comma 2, d. P. R. n. 633 del 1972, che prevede la responsabilità solidale del cessionario in caso di mancato versamento dell'Iva da parte del cedente per le cessioni dei beni individuati dal d. m. 22 dicembre 2005 e successive modifiche, qualora siano effettuate a prezzi inferiori al valore normale, ...

Leggi tutto…
Decisione: Sentenza n. 22163/2019 Cassazione Civile - Sezione 3.
 Lunedi 21 Ottobre 2019
Appalto: anche il committente non proprietario può essere responsabile dei danni da cose in custodia.

Massima: L'appalto senza il totale trasferimento del potere di fatto all'appaltatore non esclude il dovere di custodia e vigilanza in capo al committente - detentore dell'immobile. Con riferimento all'art. 2051 codice civile, custodi sono tutti i soggetti, pubblici o privati, che hanno il possesso o la detenzione (legittima o ...

Leggi tutto…
 Giovedi 17 Ottobre 2019
Alcoltest positivo: l'onere della prova sul corretto funzionamento dell'etilometro

In tema di guida in stato di ebbrezza, allorquando l'alcoltest risulti positivo, costituisce onere della pubblica accusa fornire la prova del regolare funzionamento dell'etilometro, della sua omologazione e della sua sottoposizione a revisione. Decisione: Sentenza n. 38618/2019 Cassazione Penale - Sezione 4.

Massima: In tema di ...

Leggi tutto…
 Lunedi 14 Ottobre 2019
Conto corrente cointestato non implica anche titolarità del credito.

Decisione: Ordinanza n. 21963/2019 Cassazione Civile - Sezione 3.

Principio: La cointestazione di un conto corrente, salvo prova di diversa volontà delle parti (ad es. dell'esistenza di un contratto di cui la cointestazione fosse atto esecutivo ovvero del fatto che la cointestazione costituisca una proposta contrattuale, ...

Leggi tutto…
 Giovedi 10 Ottobre 2019
Appello inammissibile se le doglianze non “dialogano” con la pronuncia impugnata

Decisione: Ordinanza n. 21824/2019 Cassazione Civile - Sezione 2.

Massima: E' inammissibile l'appello nel quale le doglianze proposte dall'appellante "non dialoghino" con la pronuncia di primo grado poiché le deduzioni sono del tutto inconferenti rispetto al decisum e non sono pertinenti rispetto alle soluzioni accolte dal ...

Leggi tutto…
 Martedi 8 Ottobre 2019
Riciclaggio e ricettazione: differenze

Decisione: Sentenza n. 35404/2019 Cassazione Penale - Sezione 2.

Massima: Già il solo fatto di accreditamento su un conto personale di assegni di cospicuo importo da parte di chi, senza alcuna valida causa giuridica sottostante, li monetizza consegnando successivamente la provvista così realizzata al proprio dante ...

Leggi tutto…
 Giovedi 3 Ottobre 2019
Chi subentra nell'alloggio risponde della manomissione dei contatori

Decisione: Sentenza n. 21770/2019 Cassazione Civile - Sezione 3.

Chi prende possesso di un appartamento di civile abitazione, quale acquirente o conduttore, è tenuto a verificare non solo l'efficienza delle utenze delle quali l'immobile è dotato, ma anche la regolare tenuta delle stesse da parte dei precedenti ...

Leggi tutto…
 Lunedi 30 Settembre 2019
Il creditore può munirsi di più titoli esecutivi a certe condizioni

Decisione: Ordinanza n. 21768/2019 Cassazione Civile - Sezione 3.

Massima: Non esiste nel nostro ordinamento un divieto assoluto di duplicazione dei titoli esecutivi. La possibilità per il creditore titolato di munirsi di un secondo titolo esecutivo trova ostacolo in tre limiti derivanti da espliciti princìpi ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 25 Settembre 2019
La responsabilità di chi agisce in nome e per conto dell'associazione non riconosciuta

La responsabilità personale e solidale, prevista dall'art. 38 cod. civ., di colui che agisce in nome e per conto dell'associazione non riconosciuta non è collegata alla mera titolarità della rappresentanza dell'associazione stessa, ma all'attività negoziale concretamente svolta per suo conto e risoltasi ...

 Venerdi 20 Settembre 2019
Concessioni demaniali marittime: presupposti per la proroga legale

Decisione: Sentenza n. 25993/2019 Cassazione Penale - Sezione 3.

Massima: Ai fini dell'integrazione del reato previsto dall'art. 1161 cod. nav. , la proroga legale dei termini di durata delle concessioni demaniali marittime , prevista dall'art. 1, comma 18, D. L. 30 dicembre 2009, n. 194 (conv. in legge 26 febbraio 2010, n. 25), ...

Leggi tutto…
 Giovedi 19 Settembre 2019
RCA: nessun divieto alla cedibilità del credito risarcitorio

Decisione: Ordinanza n. 21765/2019 Cassazione Civile - Sezione 3.

Massima: Il credito di risarcimento del danno da sinistro stradale è suscettibile di cessione ai sensi dell'artt. 1260 c. c. e ss. , e il cessionario può, in base a tale titolo, domandarne anche giudizialmente il pagamento al debitore ceduto, pur se ...

Leggi tutto…
 Martedi 17 Settembre 2019
Modalità di liquidazione del danno da ritardato adempimento

Decisione: Sentenza n. 21764/2019 Cassazione Civile - Sezione 3 Principio: Nelle obbligazioni risarcitorie, il creditore deve essere risarcito, mediante la corresponsione degli interessi compensativi, del danno che si presume essergli derivato dall'impossibilità di disporre tempestivamente della somma dovuta e di impiegarla ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 11 Settembre 2019
Tassatività degli atti interruttivi della prescrizione

In tema di possesso ai fini dell'usucapione, gli atti interruttivi della prescrizione previsti dall'art. 2943 c.c. sono tassativi e non ammettono equipollenti. L'inserimento del bene nella denuncia di successione è priva di efficacia interruttiva del possesso valido ad usucapionem.

Decisione: Ordinanza n. 6029/2019 Cassazione ...

Leggi tutto…
 Lunedi 25 Marzo 2019
Obbligo annuale di presentazione della dichiarazione fiscale: no alla delega di funzioni

L'obbligo annuale di presentazione della dichiarazione fiscale non può essere oggetto di delega di funzioni ma, al contrario, integra un adempimento unico e specifico che resta, pertanto, in capo al solo titolare dell'obbligo e dunque al rappresentante legale della società. Decisione: Sentenza n. 53980/2018 Cassazione ...

Leggi tutto…
 Venerdi 15 Marzo 2019
L'onere della prova nei giudizi di opposizione a sanzione amministrativa

Decisione: Ordinanza n. 1921/2019 Cassazione Civile - Sezione VI.

Nel giudizio di opposizione a sanzione amministrativa, alla modificazione delle regole normali dell'allegazione non corrisponde una modificazione delle regole ordinarie in tema di onere probatorio: se l'opponente ha sollevato contestazioni sull'esistenza dei fatti ...

Leggi tutto…
 Mercoledi 13 Marzo 2019
Natura e valore probatorio della stima effettuata dall'Ufficio Tecnico Erariale

Decisione: Sentenza n. 8249/2018 Cassazione Civile - Sezione V.

Quando la rettifica del valore di un immobile si fondi sulla stima effettuata dall'UTE, che processualmente costituisce un semplice atto di parte, idonea a fondare la pretesa dell'ufficio finanziario, ma con la conseguenza che il giudice è tenuto a verificare se la ...

Leggi tutto…
 Giovedi 7 Marzo 2019
Licenziamento per soppressione del posto di lavoro e onere della prova

Decisione: Sentenza n. 31495/2018 Cassazione Civile - Sezione Lavoro.

Nel licenziamento per soppressione del posto di lavoro, il datore di lavoro deve provare che non sussisteva alcuna posizione di lavoro alla quale avrebbe potuto essere assegnato il lavoratore licenziato per l'espletamento di mansioni equivalenti a quelle svolte, e ...

Leggi tutto…
Pag. 1/20 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.054 secondi