Avv. Anna Andreani


Avv. Anna Andreani
Anna Andreani
V.le Stazione, 13 - 54100 Massa (MS)
tel:
0585813733
fax:
0585254037
Materie/specializzazioni:
Diritto successorio, Diritto fallimentare e delle procedure concorsuali, Diritto delle relazioni familiari, delle persone e dei minori, Diritto dell'esecuzione forzata, Diritti reali, di proprieta', delle locazioni e del condominio.
Disponibile per domiciliazioni.

L'avvocato Anna Andreani, titolare dell'omonimo studio legale e del sito web www.avvocatoandreani.it, si laurea presso l'Università degli Studi di Pisa, conseguendo l'abilitazione professionale presso la Corte di Appello di Genova.

Dal 1997 è iscritta all'Albo degli Avvocati di Massa Carrara e inizia l'attività professionale dapprima in collaborazione con un altro studio legale, e successivamente nel proprio studio di Massa.

E' iscritta nel registro degli avvocati per il gratuito patrocinio presso il Tribunale di Massa, e all'Osservatorio Nazionale sul Diritto di Famiglia.

Nel 2007 decide di applicare alla professione legale le moderne tecnologie informatiche, realizzando il sito web per consulenze legali online e servizi gratuiti per la professione forense con oltre 100 applicazioni per avvocati, studi legali, professionisti in generale e cittadini.

L'avvocato cura personalmente la sezione dedicata all'informazione giuridica avvalendosi della collaborazione di altri Colleghi tramite la pubblicazione di articoli, commenti e approfondimenti sulla più recente giurisprudenza di legittimità e di merito e sulle novità legislative.

Nel 2010 consegue inoltre il titolo di conciliatore professionista con attestato rilasciato dall'Istituto Lodo Arbitrale ed attualmente è iscritta nell'elenco dei mediatori abilitati presso l'Ordine degli Avvocati di Massa Carrara.

Le materie di competenza dello Studio sono prevalentemente il diritto di famiglia (separazioni, divorzi, riconoscimento di paternità, affidamento figli, eredità, interdizione) e il diritto civile in generale (recupero crediti, condominio, locazioni, obbligazioni, contrattualistica) con particolare riguardo alla responsabilità civile.

Lo studio opera nell'ambito dei distretti di Genova e Firenze (Tribunali e Corti d'Appello) e nel corso degli anni ha instaurato una fattiva e duratura collaborazione professionale con molti Colleghi e Studi legali su tutto il territorio nazionale.

Articoli pubblicati su AvvocatoAndreani.it Risorse Legali:
Mercoledi 31 Maggio 2023
Bambino cade da una attrezzo ginnico in un parco giochi: quando il Comune è responsabile.

Con la sentenza n. 11942 del 5 maggio 2023 la Corte di Cassazione torna ad occuparsi della responsabilità del custode per i danni subiti da un minore a seguito della caduta da una struttura ginnica collocata in un parco giochi comunale.

Il caso: Mevia, in proprio e in qualità di esercente la potestà ...

Leggi tutto…
Martedi 30 Maggio 2023
Le spese del precetto si determinano con riferimento alla notifica dell'atto di intimazione

Nel determinare le spese dell'atto di precetto il creditore deve fare riferimento, non rilevando la data di formazione del titolo esecutivo. In tal senso si è pronunciata la Corte di Cassazione nellìordinanza n. 14830 del 26 maggio 2023.

Il caso. Con atto di precetto, notificato il 27 agosto 2013, Tizio ...

Leggi tutto…
Lunedi 29 Maggio 2023
Il locatore non versa alcune mensilità dell'imposta di registro: conseguenze

Il mancato versamento di due mensilità dell'imposta di registro non inficia la validità del contratto di locazione. In tal senso si è pronunciata la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 13870/2023.

Il caso: Tizio concedeva in locazione a Mevia un bene immobile ad uso abitativo, con contratto registrato ...

Leggi tutto…
Venerdi 26 Maggio 2023
Intossicazione alimentare: invalidità permanente e onere della prova

In caso di intossicazione alimentare l'attore deve provare di aver subito una lesione permanente della salute, in quanto non si può avvalere di presunzioni: in difetto, ha diritto solo al risarcimento del danno biologico temporaneo.

In tal senso si è pronunciata la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. ...

Leggi tutto…
Mercoledi 24 Maggio 2023
Il Comune è responsabile per i rumori molesti oltre l'orario di chiusura del locale

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 14209 del 23 maggio 2023 ha ammesso la responsabilità del Comune per le immissioni di rumore nell'abitazione di privati prodotte dagli avventori di alcuni esercizi commerciali ubicati nel quartiere oltre l'orario di chiusura.

Il caso: Tizio e Mevia convenivano in giudizio il ...

Leggi tutto…
Martedi 23 Maggio 2023
Condominio: sì al parcheggio nel cortile comune limitato alle operazioni di carico/scarico

Con la sentenza n. 7385/2023 la Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla legittimità del divieto posto dall'assemblea comdolminiale di parcheggio di veicoli nel cortile comune, limitando la sosta a mezz'ora solo per operazioni di carico/scarico.

Il caso: Mevia, proprietaria di un'unita' immobiliare nel Condominio ...

Leggi tutto…
Giovedi 18 Maggio 2023
La Cassazione chiarisce quando sorge l'obbligo dei nonni a mantenere i nipoti

Con l'ordinanza n. 13345 del 16 maggio 2023 la Corte di Cassazione affronta il tema del mantenimento dei nipoti da parte dei nonni allorquando il genitore si renda inadempiente e irreperibile e la madre non sia in grado di provvedervi da sola.

Il caso: Mevia, madre della minore Ottavia, della quale ella ha l'affidamento "super ...

Leggi tutto…
Mercoledi 17 Maggio 2023
Ha diritto all'assegno di divorzio il marito che ha aiutato la ex moglie a laurearsi

Con l'ordinanza n. 10016/2023 la Corte di Cassazione torna ad occuparsi dei presupposti in presenza dei quali è riconosciuto all'ex coniuge il diritto a percepire l'assegno di divorzio, in particolare nell'ipotesi in cui, pur mantenendo la stessa posizione lavorativa, abbia aiutato economicamente l'altro coniuge a laurearsi. ...

Leggi tutto…
Martedi 16 Maggio 2023
La revoca della patente può essere adottata entro cinque anni dalla commessa violazione

Con l'ordinanza n. 11792 del 5 maggio 2023 la Corte di Cassazione precisa i termini entro cui può essere disposta la revoca della patente al conducente che abbia circolato in senso di marcia vietato.

Il caso: Il Giudice di Pace, in accoglimento dell’opposizione di Tizio aveva annullato la revoca della patente di ...

Leggi tutto…
Lunedi 15 Maggio 2023
PCT: quando può dirsi perfezionato il deposito telematico degli atti

La Quarta Sezione penale della Corte di Cassazione con la sentenza n. 20262 del 12 maggio 2023 ha chiarito quando può dirsi perfezionato il deposito telematico di un atto, nel caso specifico di un'opposizione al decreto di rigetto dell'istanza di ammissione al patrocinio a spese dello Stato.

Il caso: Il Tribunale di ...

Leggi tutto…
Venerdi 12 Maggio 2023
Multa notificata presso la dimora abituale e non presso la residenza anagrafica: conseguenze

Valida la notifica del verbale di contestazione eseguita presso il luogo di dimora dell’opponente, pur diverso dalla sua residenza anagrafica.

In tal senso si è espressa la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 12613 del 10 maggio 2023.

Il caso: Il Tribunale di Castrovillari confermava la decisione di ...

Leggi tutto…
Mercoledi 10 Maggio 2023
L'azione diretta del terzo trasportato: natura e presupposti

Nell'ordinanza n. 12172 dell'8 maggio 2023 la Corte di Cassazione si pronuncia in merito alla ammissibilità dell'azione diretta del terzo trasportato nei confronti dell' assicurazione del veicolo sul quale viaggiava anche nel caso in cui lo scontro sia stato causato da un veicolo assicurato con una compagnia non aderente ...

Leggi tutto…
Martedi 9 Maggio 2023
Assegno di divorzio: la funzione perequativo-compensativa e l'obbligo di indagine del giudice

La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 11832 del 5 maggio 2023 torna ad occuparsi dei presupposti in presenza dei quali l'ex coniuge matura il diritto a beneficiare di un assegno di divorzio, in relazione alla sua funzione perequativo-compensativa.

Il caso: Il tribunale di Imperia, con sentenza definitiva nel giudizio di ...

Leggi tutto…
Lunedi 8 Maggio 2023
Obbligo di mantenimento dei genitori in favore dei figli maggiorenni: presupposti e limiti

Si segnala la sentenza del 27/04/2023 con cui il Tribunale di Campobasso si è pronunciato in merito all'obbligo di mantenimento dei genitori in favore dei figli maggiorenni e al concetto di indipendenza economica degli stessi idonea alla revoca dell'assegno.

Il caso: Tizio ricorreva al tribunale per la la revoca, a ...

Leggi tutto…
Venerdi 5 Maggio 2023
Abuso dei mezzi di correzione e maltrattamenti in famiglia: presupposti e differenze

La Sesta Sezione Penale della Corte di Cassazione ha delineato i presupposti del reato di maltrattamenti in famiglia evidenziandone le differenze rispetto al reato di abuso dei mezzi di correzione.

Il caso: il Tribunale di Ravenna condannava alla pena di giorni 20 di reclusione Tizio per il reato di cui all'art. 571 cod. pen. ...

Leggi tutto…
Martedi 2 Maggio 2023
Separazione: la somma forfettaria destinata alle vacanze dei figli è rivalutabile annualmente

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 10290/2023 ha chiarito che anche l'assegno forfettario corrisposto dal genitore obbligato per le vacanze dei figli è soggetto all'adeguamento Istat, a differenza della corresponsione a rimborso prevista per le spese straordinarie.

Il caso: Il Tribunale di Milano rigettava ...

Leggi tutto…
Venerdi 28 Aprile 2023
La moglie del destinatario dell'atto rifiuta di firmare la relata: conseguenze

Nell'ordinanza n. 10805 del 21 aprile 2023 la Corte di Cassazione, Sezione tributaria, si è pronunciata in merito agli effetti sulla regolarità della notifica conseguenti al rifiuto di firmare da parte di persona diversa dal destinatario dell'atto.

Il caso: Tizio riceveva notificazione di intimazione di pagamento ...

Leggi tutto…
Giovedi 27 Aprile 2023
Separazione coniugi: decorrenza del diritto al ristoro per l'uso esclusivo della casa coniugale

Con l'ordinanza n. 10264/2023 la Corte di Cassazione chiarisce le condizioni in presenza delle quali l'ex coniuge comproprietario dell'immobile adibito a casa coniugale può ottenere il pagamento di un indennizzo da parte dell'altro coniuge che lo occupa in via esclusiva.

Il caso: Mevia conveniva in giudizio l'ex marito, ...

Leggi tutto…
Mercoledi 12 Aprile 2023
Nessuna sanatoria per l'atto che non è stato notificato per irreperibilità del destinatario.

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 9411/2023 chiarisce gli effetti di una notifica di un atto giudiziario non andata a buon fine per irreperibilità del destinatario.

Il caso: . la Corte d’Appello di Bari dichiarava improcedibile l’appello proposto dall’INPS avverso la sentenza del Tribunale di ...

Leggi tutto…
Giovedi 6 Aprile 2023
Appellante si costituisce senza produrre i files della notifica via pec: conseguenze

La Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 9269 del 4 aprile 2023 si pronuncia in merito alle conseguenze derivanti dalla costituzione, in forma telematica, dell'appellante senza il deposito dei files relativi alla notifica via pec né della copia analogica dell'atto di appello.

Il caso: la società Delta S. p. A. ...

Leggi tutto…
Pag. 1/141 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.048 secondi