Avv. Lorenzo Mosca


Avv. Lorenzo Mosca
Avv. Lorenzo Mosca
Viale Regina Margherita, 111 - 00198 Roma (RM)
tel:
+39 06 51159 61
Materie/specializzazioni:
Diritto del lavoro, sindacale, della previdenza e dell'assistenza sociale.
Patrocinante in Cassazione.

Nasce a Roma nel 1974 e frequenta l’Università degli Studi di Roma La Sapienza, dove si laurea con tesi in Diritto del Lavoro.

Ha svolto la pratica forense per importanti Studi Legali romani ed è iscritto all’Ordine degli Avvocati di Roma dall’anno 2006.

Fonda il proprio Studio Legale nel 2013 e nel 2018 consegue l’abilitazione per il Patrocinio presso la Suprema Corte di Cassazione e presso le Magistrature Superiori.

A fine 2019 crea altresì lo Studio Legale Mosca e Costanzo, di cui è Socio titolare (www.moscaecostanzo.it).

L’Avv. Mosca è autore di numerose pubblicazioni giuridiche e tiene ad oggi diversi convegni nonché porta avanti la sua attività di docente in corsi specialistici.

È stato componente della Commissione di Diritto del Lavoro e della Commissione Informatica del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma.

È membro del Centro Giuridico della Federazione Nazionale U.S.A.R.C.I., Unione Sindacati Agenti e Rappresentanti di Commercio Italiani, e Legale Fiduciario della U.S.A.R.C.I. Sede di Roma nonchè della Associazione USARCI.

Ha prestato la propria opera anche nel settore della giustizia sportiva, svolgendo funzioni di Giudice Disciplinare, ed è stato, per due Cicli Olimpici, Componente Supplente la Commissione di Disciplina Federale della FIDASC, Federazione Italiana Discipline Armi Sportive e da Caccia, Federazione riconosciuta dal C.O.N.I.

Per l’anno 2020 e 2021 gli è stato rinnovato l’incarico come componente effettivo della Commissione Informatica dell’Ordine degli Avvocati di Roma.

Specializzato nel settore degli Agenti di Commercio, incentra la sua attività di Avvocato soprattutto nel campo del diritto del lavoro e rapporti di agenzia. 

Grazie alla collaborazione con professionisti differenziati, riesce inoltre ad offrire ogni tipo di servizio, sia in campo giudiziale che stragiudiziale.

Articoli pubblicati su AvvocatoAndreani.it Risorse Legali:
Corte di Cassazione - Sentenza 09 luglio 2021, n. 19585.
 Venerdi 23 Luglio 2021
Lavoro: mancata emissione dello scontrino; sanzione conservativa e non espulsiva.

La vicenda di cui si occupa la sentenza in commento è particolarmente interessante, per cui riteniamo necessaria una breve ricostruzione dei fatti di causa del primo e del secondo grado. Il Tribunale di Massa aveva dichiarato illegittimo il licenziamento disciplinare intimato dalla Azienda ad una lavoratrice, disponendone la ...

Cassazione Civile, Ordinanza Num. 10158 Anno 2021 del 16/04/2021.
 Lunedi 19 Luglio 2021
Attività dell'informatore medico-scientifico e attività dell'agente: differenze.

Ad avviso della Corte di Cassazione, gli Informatori Medici o Scientifici, operanti per conto di cause farmaceutiche, sono da considerarsi lavoratori subordinati qualora essi si limitino a persuadere la Clientela informandola delle qualità e bontà del prodotto, ma non si occupino di promuovere vendite o concludere ...

Corte Costituzionale - sentenza n. 59 anno 2021 del 1 aprile 2021.
 Martedi 6 Luglio 2021
Commento alla sentenza Corte Cost. n. 59/2021 in materia di licenziamento per giustificato motivo oggettivo

La Corte Costituzionale, ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art. 18, settimo comma, secondo periodo, della legge 20 maggio 1970, n. 300 (Norme sulla tutela della libertà e dignità dei lavoratori, della libertà sindacale e dell’attività sindacale, nei luoghi di lavoro ...

Tribunale Civile di Roma - Sezione lavoro – Sentenza 12 marzo 2021 n. 2362.
 Lunedi 7 Giugno 2021
Per licenziare non basta fornire la prova di non svolgere alcuna attività

Il Tribunale Civile di Roma, Sezione Lavoro, ha egregiamente evidenziato – sintetizzandoli - i principi che regolano la materia dei licenziamenti individuali per cessazione di attività aziendale durante questa epocale emergenza sanitaria da c.d. COVID-19.

La vicenda che ha occupato il Tribunale era quella di un lavoratore ...

Leggi tutto…
Civile Sent. Sez. L Num. 14062 Anno 2021.
 Lunedi 31 Maggio 2021
L'indennità di fine rapporto e di mancato preavviso degli agenti di commercio

La Suprema Corte di Cassazione torna ad occuparsi, con questa recentissima pronuncia in tema di diritti degli Agenti di Commercio, dei termini decadenziali e prescrizionali delle indennità di fine rapporto e di quella di mancato preavviso.

La Corte di appello di Napoli, in parziale accoglimento del gravame dell’Agente di ...

Leggi tutto…
Corte di Cassazione – ordinanza 01 giugno 2020, n. 10350.
 Lunedi 24 Maggio 2021
Diritto del mediatore esercente la professione in forma societaria a percepire la provvigione: presupposti

Nel corso del giudizio di merito la corte d’appello confermava la sentenza di primo grado che riconosceva il diritto del mediatore esercente la professione in forma societaria, al pagamento della provvigione in relazione a una compravendita immobiliare, nonostante i suoi collaboratori non avessero la predetta iscrizione.

Cassazione Civile, Sezione Lavoro, Sentenza n. 6714 del 10 marzo 2021.
 Lunedi 12 Aprile 2021
Arresti domiciliari del lavoratore: esclusione dell' obbligo di repechage

Licenziamento - Assenza per aspettativa per lo svolgimento di carica pubblica – Successiva sospensione dal servizio e dalla retribuzione per misura restrittiva degli arresti domiciliari – Impossibilità oggettiva di usufruire delle prestazioni del dipendente - esclusione dell'obbligo di repéchage.

La vicenda ...

Leggi tutto…
CORTE DI CASSAZIONE Ordinanza 25 marzo 2021, n. 8443.
 Mercoledi 7 Aprile 2021
Congedo per malattia, svolgimento di altra attività e licenziamento disciplinare.

Licenziamento disciplinare - Interruzione del vincolo fiduciario - Svolgimento di attività di allenatore di calcio durante il congedo per malattia – Intervento all’anca e Rallentamento della definitiva guarigione clinica – svolgimento di attività ben più faticosa di quella prevista dalle ...

Corte di Cassazione ordinanza 22 giugno 2020 n. 12197.
 Giovedi 1 Aprile 2021
Distinzione tra rapporto di agenzia e procacciamento di affari.

Rapporto di agenzia e di procacciamento di affari – La sola percezione di compensi provvigionali non è idonea a qualificare il rapporto come di natura agenziale, in assenza di prova sugli ulteriori requisiti di stabilità e continuità del rapporto - Irrilevanza dell'iscrizione nell'albo degli agenti.

Cassazione n. 1514 del 25 gennaio 2021.
 Lunedi 1 Marzo 2021
Licenziamento “ritorsivo” e onere della prova

Come noto, in tema di licenziamento nullo in quanto “ritorsivo”, la Suprema Corte di Cassazione ha avuto occasione di fissare negli alcuni punti fermi, che possiamo definire un vero e proprio procedimento logico giuridico e una ripartizione dell’onere probatorio, cui il Giudice di merito dovrà attenersi, in ...

Cassazione Civile, Sentenza numero n. 9291 del 20 maggio 2020.
 Giovedi 25 Febbraio 2021
Contratto di agenzia, diritto di esclusiva e diritto alle provvigioni postume

Nella sentenza in commento la Suprema Corte di Cassazione torna ad occuparsi del contratto di Agenzia ed in particolare del diritto di esclusiva sulla zona e del diritto alle provvigioni postume, con ogni conseguenza sulle indennità indirette derivante dalla maturazione di tali ultime provvigioni.

Nel caso specifico, ...

Leggi tutto…
 Venerdi 12 Febbraio 2021
Rapporto di Agenzia ed attività accessoria di riscossione e incasso.

MASSIMA - Corte di Cassazione ordinanza n. 17572 depositata il 21 agosto 2020. Ove il contratto di agenzia preveda fin dall’inizio il conferimento all’agente anche dell’incarico di riscossione, deve presumersi – attesa la natura corrispettiva del rapporto – che il compenso per tale attività ...

 Giovedi 22 Ottobre 2020
Art. 2932 c.c: le menzioni edilizie e urbanistiche possono essere prodotte in corso di causa.

In tema di contratto preliminare, la presenza delle menzioni catastali, ex art. 29, comma 1-bis, della l. n. 52 del 1985, rappresentando, al pari di quanto previsto per le menzioni edilizie ed urbanistiche, una condizione dell'azione ex art. 2932 c. c. , deve sussistere al momento della decisione - la relativa produzione potendo ...

Leggi tutto…
 Martedi 13 Ottobre 2020
Mandato: quando sono vessatorie le clausole che prevedono storni delle provvigioni.

Sono vessatorie tutte quelle previsioni che introducano nel mandato, in tema di storni provvigionali, delle “condizioni restitutorie” legate alla crescita aziendale e alla stabilità nel tempo degli affari conclusi.

Una pronuncia di sicuro impatto quella emessa il 26. 2. 2020 dalla Sezione Lavoro della Corte di ...

Leggi tutto…
Pag. 1/2 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.06 secondi