Avv. Francesca De Carlo


Avv. Francesca De Carlo
Avvocato Francesca De Carlo
Contrada Marana n 3
85056 - Ruoti (PZ)
Materie/specializzazioni:
Diritto industriale e delle proprieta' intellettuali.

 

Lo studio fornisce assistenza e consulenza legale in ambito civilistico e più in particolare nel campo del diritto di famiglia, diritto d'autore e diritti connessi, diritto del lavoro,diritto commerciale, contrattualistica e volontaria giurisdizione.

 

In ambito penale offre assistenza, esclusivamente, in materia di reati informatici e di reati contro la famiglia e la persona.

 

Articoli pubblicati su AvvocatoAndreani.it Risorse Legali:
Mercoledi 20 Gennaio 2021
Corte di Giustizia Europea: normativa italiana in materia di assegni familiari e principio di parità di trattamento.

“Uno Stato membro non può rifiutare o ridurre il beneficio di una prestazione di sicurezza sociale al soggiornante di lungo periodo per il motivo che i suoi familiari o taluni di essi risiedono non nel suo territorio, bensì in un Paese terzo, quando invece accorda tale beneficio ai propri cittadini ...

Leggi tutto…
Mercoledi 13 Gennaio 2021
La Convenzione di Istanbul vincola l'Italia sullo status di rifugiata e di vittima di tratta

Deve “essere riconosciuta la natura strutturale della violenza contro le donne, in quanto basata sul genere, per tale dovendosi intendere qualsiasi violenza diretta contro una donna in quanto tale, o che colpisca le donne in modo sproporzionato (Preambolo e art. 3, lett. d Convenzione Istanbul 11 maggio 2011) ; cosi che le ...

Leggi tutto…
Lunedi 28 Dicembre 2020
Criterio di calcolo delle imposte per la cessione di diritti immobiliari nella separazione

Il verbale di conciliazione giudiziale della separazione, con il quale si trasferisce una quota della casa, è un atto fra privati e, pertanto, l'acquirente può chiedere che il calcolo delle imposte venga fatto sulla base del valore catastale, (cosiddetto prezzo valore), e non sul corrispettivo pattuito tra le parti. ...

Leggi tutto…
Giovedi 17 Dicembre 2020
Donazione lesiva della legittima: l'azione di riduzione e la collazione possono operare congiuntamente

"Quando una donazione soggetta a collazione sia contemporaneamente lesiva della legittima, la tutela offerta dall’azione di riduzione, vittoriosamente esperita contro il coerede donatario, non assorbe gli effetti della collazione, che opererà in questo caso consentendo al legittimario di concorrere pro quota sul valore ...

Leggi tutto…
Venerdi 11 Dicembre 2020
Esteso anche ai rapporti familiari di “mero fatto”, il reato di maltrattamenti ex art. 572 c.p.

“L'art. 572 c. p. , è applicabile non solo ai nuclei familiari fondati sul matrimonio, ma a qualunque relazione sentimentale che, per la consuetudine dei rapporti creati, implichi l'insorgenza di vincoli affettivi e aspettative di assistenza assimilabili a quelli tipici della famiglia o della convivenza ...

Leggi tutto…
Mercoledi 9 Dicembre 2020
No ai limiti di accesso per le coppie che vogliano avvalersi della fecondazione di tipo eterologo

“E' illegittima la delibera di Giunta che introduce una disciplina differenziata per la procreazione medicalmente assistita eterologa, a carico del Servizio sanitario regionale, rispetto a quella omologa, essendo irragionevole e discriminante la previsione, per la prima, del limite del quaratatresimo anno di età e del ...

Leggi tutto…
Giovedi 3 Dicembre 2020
Il diritto della vittima di violenza sessuale ad essere risarcita dallo Stato.

La Corte di Cassazione ha condannato la Presidenza del Consiglio dei Ministri per la mancata attuazione della direttiva 2004/80/CE, “relativa all'indennizzo delle vittime del reato” ed in particolare dell'obbligo previsto dall'articolo 12, par. , 2, a carico degli Stati membri di introdurre, entro il 1° luglio 2005, ...

Leggi tutto…
Giovedi 26 Novembre 2020
Il diritto della madre all'anonimato termina con la sua morte

“Venendo meno, per effetto della morte della madre, l'esigenza di tutela dei diritti alla vita e alla salute, che era stata fondamentale nella scelta dell'anonimato, non vi sono più elementi ostativi non soltanto per la conoscenza del rapporto di filiazione, (…), ma anche per la proposizione dell'azione volta ...

Leggi tutto…
Mercoledi 18 Novembre 2020
L'assegno di mantenimento può essere modificato anche in pendenza di divorzio

“Il giudice della separazione è investito della potestas iudicandi sulla domanda di attribuzione o modifica del contributo di mantenimento per il coniuge e i figli anche quando sia pendente il giudizio di divorzio, a meno che il giudice del divorzio non abbia adottato provvedimenti temporanei e urgenti nella fase ...

Leggi tutto…
Pag. 8/8 << Inizio< Indietro > Avanti>> Fine

Sito ideato dall’Avvocato Andreani - Ordine degli Avvocati di Massa Carrara - Partita IVA: 00665830451
Pagina generata in 0.03 secondi